Home > Governo letta slot machine

Governo letta slot machine

Governo letta slot machine

I concessionari, essenzialmente, se ne fregano. Migliaia di macchinette non sono collegate alla rete e non vengono messe a norma neanche dopo i primi solleciti dei Monopoli. Le società, per il biennio — , pagheranno le tasse con una cifra forfettaria, quella prevista nel caso di mancato collegamento per cause di forza maggiore, senza che nei loro confronti venga erogata alcuna multa. È la Corte dei Conti che, raccogliendo una serie di segnalazioni, dà alla Guardia di Finanza il compito di fare luce sulla vicenda del mancato collegamento delle slot.

Una peraltro necessariamente parziale verifica consente alla Gdf di individuare migliaia di macchinette non collegate, lasciando intendere che il danno erariale possa essere elevatissimo. Il mancato controllo sulle slot è, in effetti, un problema enorme, come avrà modo di spiegare il generale Umberto Rapetto , a capo del nucleo speciale della Gdf: In sostanza, per un periodo piuttosto ampio di tempo, decine di migliaia di slot sono state del tutto fuori controllo, non solo per quel che riguarda la quantificazione degli introiti tassabili, ma anche per la restituzione delle vincite ai giocatori. Da dove viene la cifra di 98 miliardi di euro? In pratica, la cifra finale viene fuori non attraverso calcoli su un ipotetico volume delle giocate, né applicando sanzioni che ipotizzano un abbassamento delle quote di vincita o altre operazioni di manomissione delle slot, ma semplicemente applicando le penali previste da un contratto sottoscritto sia dallo Stato che dai concessionari.

La procura della Corte dei Conti contesta dunque ai concessionari somme per poco meno di 90 miliardi di euro qui l'elenco delle richieste alle singole società. E con lui anche il Parlamento che ha dato l'ok all'emendamento. Ecco i loro nomi in rigoroso ordine alfabetico: Ricevi le storie e i migliori blog sul tuo indirizzo email, ogni giorno. La newsletter offre contenuti e pubblicità personalizzati. Per saperne di più. Tutte le sezioni. Enrico Letta euro governo governo letta imu partito democratico politica saccomanni schifani slot machines tasse. Il governo prepara una truffa all'Europa di G. Nadia Toffa nella bufera. Letta ha ragione: Ma il governo Letta ha comunque avuto effetti sulla vicenda.

Nel , una misura inserita in un decreto ha stabilito che tutti i condannati in primo grado per responsabilità di tipo amministrativo-contabile potessero ricevere una sensibile riduzione della sanzione, a patto di non ricorrere in appello. Rientravano in questa categoria anche i gestori delle slot machines: Snai dei miloni dovuti ne ha pagati circa 65,75 ; Gamenet dei milioni dovuti ne ha pagati 70,5 ; Cogetech dei milioni dovuti ne ha pagati 76,5 ; Cirsa Italia dei milioni dovuti ne ha pagati 37,5 ; Sisal dei milioni dovuti ne ha pagati circa 76,5 ; Gtech dei milioni dovuti ne ha pagati circa Matica ha pagato 45 milioni di euro allo Stato contro i previsti in primo grado.

Leggi di più. Conte è davvero il primo Presidente del Consiglio a essersi tagliato lo stipendio? Davvero la triplice sede del Parlamento europeo costa oltre milioni di euro l'anno? I meriti di Tajani: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie. Oltre a Bplus potrebbero scegliere di sanare la propria posizione altre grandi società concessionarie come Sisal Slot o Lottomatica mentre incontreranno maggiore difficoltà a pagare le penali, nonostante lo sconto dei tre quarti, quelle più piccole. Eppure non è scontato che i concorrenti di Corallo siano in grado di pagare.

Sisal Slot potrebbe sanare la propria posizione con una multa di 61, 2 milioni di euro. Un ammontare comunque pesante per una società che ha chiuso il bilancio con milioni di euro di fatturato ma 40 milioni di perdite. La piccola Gamenet dovrebbe dare allo stato 58, 7 milioni di euro, un esborso piuttosto pesante. Avrebbero problemi anche società come HBG che deve 50 milioni o la Snai che dovrebbe pagare 52 milioni di euro. E se al Tesoro non arriverà il gettito sperato dalla sanatoria, per il governo Letta sarà un grosso problema. Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo.

Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro.

Slot: una pagina vergognosa per Letta e il Pd | L’Huffington Post

Multa 98miliardi a #slotmachine fu condonata dalla giustizia,non dal . candidamente che @La7 cin i suoi giornalisti durante il suo governo. per una sanatoria prevista ai concessionari delle slot machine. Invece, il governo Letta ha abbassato ancora un po' i propri pantaloni. Nel il governo Letta si trovava sotto una forte pressione da parte Ci sono più di mila slot machine nel nostro paese, cioè circa una. Il governo Letta e la multa alle slot: com'è andata davvero Esiste infatti un obbligo, per ogni slot machine, di essere attivata su una rete che. Alla fine la sanatoria sulle slot machine rischia di trasformarsi nel disastro perfetto per il governo Letta. La decisione dell'esecutivo di 'scontare'. Quella dei 98 miliardi di euro "regalati" ai signori delle slot machine è una storia Il "condono" del Governo Letta, che c'entra con l'IMU. d. che riguarda un presunto condono ai “signori” delle slot machine di Viene convertito in legge il decreto numero (Governo Letta) con.

Toplists